progetto be-fit - covid 19

Ciao a tutti, in questi strani e difficili giorni ho ascoltato e letto tante opinioni sulle attività degli impianti sportivi e palestre. Fra palestre che funzionano come club, con abbonamenti solo annuali e con addebiti in banca, altre con abbonamenti anche più corti e legati alle frequenze. A prescindere le organizzazioni interne sulle modalità di fruizione e di organizzazione declinate dalle funzioni societarie che ogni ‘palestra si è data’, cioè lo statuto societario che identifica le funzioni, gli obblighi e i doveri nei confronti della collettività, vorrei raccontarvi chi siamo e cercare di chiarire molte confusioni a riguardo. Siamo una società dilettantistica sportiva srl. Siamo ciò che lo stato definisce sport di base. Questa frase ‘sport di base’, per noi ha un grande valore, cioè, noi siamo il primo fronte dello sport, anche definiti sport per tutti, questo vuol dire che noi accogliamo per statuto tutti, sia coloro che possono pagare le quote richieste, in genere per questo motivo la tipologia di abbonamento è amplia per dare la possibilità a tutti di accedere allo sport, sia coloro che il comune ci invita ad ospitare perché appartenenti a categorie particolari. In genere per nostra formazione e carattere, non attendiamo che il comune ci mandi delle richieste, ma spessissimo sono le categorie che chiedono ospitalità e noi facciamo da interfaccia con il comune. Questo ruolo per noi è fondamentale, essendo tutti sportivi coloro i quali hanno deciso di intraprendere questa avventura. Cinque anni fa, 6 sportivi che vengono dalla vela, dal nuoto e dal judo, hanno deciso di unire le forze e le conoscenze per iniziare e portare avanti un progetto: il progetto be-fit, portato avanti dalla società Laurana 14. Come vedete, all’inizio, non avevamo le idee chiare sul come chiamarci, ma avevamo l’esigenza di fare qualcosa che ci piacesse, che conoscevamo e che fosse utile. Essere 'sport di base' vuol dire offrire un servizio diversificato per tutti senza esclusione, vuol dire reinvestire sempre tutto per poter diversificare ogni allenamento ad una platea non solo di sportivoni; il reinvestire sempre tutto è per noi un obbligo e una volontà del nostro statuto. I cosiddetti soci, sono persone che lavorano e sono dipendenti con precise funzioni. Il progetto be-fit non si esaurisce con le attività proposte in palestra, ma siamo direttamente collegati al CONI, per promuovere gare amatoriali e federali sulla provincia di Palermo e regione Sicilia, manifestazioni sportive per la promozione dello sport fin dai più piccoli, che coinvolgono l’intera collettività. Ve ne potrei raccontare tante: orientamento allo sport ai primi di settembre per i bambini, manifestazioni di fitness nei vari parchi di Palermo, trofei amatoriali che organizziamo durante l’anno, gare federali dove promuoviamo i piccoli atleti emergenti, e tutte le altre organizzazioni del coni e delle relative federazioni o di società similari alle nostre, con le quali facciamo rete per promuovere lo sport per tutti e senza alcun fine lucrativo. Vorrei spiegare in merito al fatto che abbiamo difficoltà economiche, come tutti d’altronde in questo momento di emergenza sanitaria, che le quote ricevute dagli allevi, non perdute per loro, hanno promosso lo sport di base e hanno permesso ai piccoli atleti di emergere, e tanti altri di conoscere lo sport altrimenti precluso. Questo è il nostro progetto be-fit. I rapporti e le promesse fatte saranno rispettate, e cercheremo in tutti i modi di risollevarci, con la convinzione che non sono soldi perduti perché hanno aiutato lo sport di Palermo, e se poi da grandi diventeranno più bravi, sventoleranno la bandiera italiana alle olimpiadi, sto sognando, ma è il nostro sogno

© 2014 Be-fit P.IVA 06259060827
S.S.D. Laurana 14 srl
Chiamaci: 091.625.82.63
DA LUNEDI A VENERDI DALLE: 6:30 – 21:00 · SABATO: 8:00 – 18:00
DOMENICA DALLE 9.00 ALLE 13.00

Seguici su: